Il cibo: energia di vita e motore dello sviluppo economico

Il cibo: energia di vita e motore dello sviluppo economico

Troppo cibo buono è peggio di troppo poco cibo cattivo. (Proverbio ebraico)

 

Ogni anno il problema della malnutrizione coinvolge le vite di circa 3 milioni di bambini sotto i 5 anni e impatta sull’econoia globale per miliardi di dollari in termini di perdita di produttività e costi sanitari.

Molti studi dimostrano che, incrementando la nutrizione nel periodo cruciale fra la gravidanza della donna e i primi due anni di vita del bambino, si riesce non solo ad aiutare milioni di bambini a crescere sani, ma anche a permettere una maggiore prosperità economica dei territori coinvolti.

Gentile lettore, questa pubblicazione è riservata ai soli utenti registrati. Se vuoi continuare a leggere la pubblicazione registrati gratis adesso oppure accedi con il tuo account personale.

Accedi